Triangle

0 Flares 0 Flares ×

Sabato 7 marzo alle ore 21.00 inizia il festival teatrale Teatro a Progetto, ormai alla sua terza edizione,
presso la Casa del Popolo di Settignano, in via di San Romano, 1.

Locandina Triangle

Ad aprire il festival è la nuova produzione dell’Associazione Culturale MalD’Estro, “Triangle”.

Il testo, diretto e scritto da Leonardo Venturi, ripercorre le vicende che portarono al tragico evento di New York nel 1911, l’incendio della fabbrica Triangle Waist Company, causa per la quale morirono quasi 150 persone delle quali la maggior parte erano donne.

«La folla da sotto urlava: “Non saltare!”», scrisse il New York Times. «Ma le alternative erano solo due: saltare o morire bruciati. E hanno cominciato a cadere i corpi». Tanti che «i pompieri non potevano avvicinarsi con i mezzi perché nella strada c’erano mucchi di cadaveri». «Qualcuno pensò di tendere delle reti per raccogliere i corpi che cadevano dall’alto», scrisse il Daily, «ma queste furono subito strappate dalla violenza di questa macabra grandinata. In pochi istanti sul pavimento caddero in piramide orrenda cadaveri di trenta o quaranta impiegate alla confezione delle camicie». «A una finestra del nono piano vedemmo apparire un uomo e una donna. Ella baciò l’uomo che poi la lanciò nel vuoto e la seguì immediatamente». «Due bambine, due sorelle, precipitarono prese per la mano; vennero separate durante il volo ma raggiunsero il pavimento nello stesso istante, entrambe morte».

La compagnia dell’Associazione MalD’Estro ha così deciso di ricordare l’avvenimento mettendo in scena uno spettacolo ricco di emozione e di grande intensità. Vuole inoltre essere una denuncia lo spettacolo alla mancanza di diritti sul lavoro, alla sua precarietà, all’analisi della accettazione dell’uomo a passare sopra ai propri diritti pur di avere un lavoro. Tra le decedute della Fabbrica Triangle c’erano anche 39 donne di origine italiana che erano arrivate alla Grande Mela nella speranza di un lavoro, perché in Italia non c’era lavoro. Non c’era.

Inutile chiedersi che cosa accadde ai proprietari della “Triangle”: tutti assolti.

Diretto e scritto da Leonardo Venturi
Con Irene Floridi, Francesca Malfi, Andrea Mitri, Sara Santarnecchi, Leonardo Venturi, Simona Venturi

Nel 2012 decido di fondare Lungarno con tre amici, per questo oggi sconto una condanna pendente in concorso di colpa.
Dopo aver ricoperto ogni sorta di ruolo, oggi me ne sto comodamente seduta – quale è la mia posizione naturale – a cantare serenate.  Amo il verde e gli elefanti. Vivo nelle contraddizioni e quando mi appunto le note nell’agenda poi dimentico di guardare l’agenda. La mia vita si può riassumere in una semplice domanda: “Hai voluto la bicicletta?”

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Pin It Share 0 Google+ 0 0 Flares ×