Letteratura e Psicanalisi alla libreria L’Ora blu

0 Flares 0 Flares ×

L’anno riparte bene, ricco di eventi culturali nelle biblioteche e librerie di Firenze. A partire da questo giovedì inizia un ciclo di quattro incontri alla libreria L’Ora blu che ci farà scoprire le tante affinità tra letteratura e psicanalisi. Due mondi così vasti che continuamente si guardano perché trattano, seppure in modo diverso, lo stesso tema. Parlano dell’uomo, dei suoi comportamenti, tentano di rispondere alle questioni più profonde della nostra vita. La psicanalisi è solo apparentemente una disciplina di nascita recente perché da sempre è presente nelle riflessioni dei grandi scrittori.

Proprio con l’esempio di grandi autori e l’aiuto di psicologi e psicanalisti dell’Associazione Extimitè si cercherà di ripercorrere le tappe di un’ampia riflessione sull’uomo. Tutto questo attraverso la lettura di testi e lo scambio di pensieri. L’Associazione Extimitè, che partecipa all’organizzazione di questi incontri, è nata nel 2015 grazie al lavoro di sei psicologi e psicoterapeuti che si occupano sia del lavoro clinico che della continua ricerca e formazione.

Questo giovedì 26 alle ore 18, si parte con Flaubert e Madame Bovary di cui parlerà la psicoterapeuta Giulia Lorenzini. Seguiranno altri tre incontri sempre di giovedì su autori quali Pirandello, Gogol’ e Kafka. L’ingresso agli incontri è libero.

Vale la pena passare a L’Ora blu per seguire e partecipare a questi incontri stimolanti.

 

GIOVEDÌ 26 GENNAIO ORE 18:00
Madame Bovary, Gustave Flaubert (Interviene Giulia Lorenzini)

GIOVEDÌ 2 FEBBRAIO ORE 18:00
Il fu Mattia Pascal, Luigi Pirandello (Interviene Nicola Mariotti)

GIOVEDÌ 9 FEBBRAIO ORE 18:00
Il cappotto, Nikolaj Gogol’ (Interviene Ilaria Detti)

GIOVEDÌ 16 FEBBRAIO ORE 18:00
Il processo, Franz Kafka (Interviene Mario Ajazzi Mancini)

Sara Vergari

Sara nasce a Firenze nel 1995, conosciuta ai più come “la rossa”.
Attualmente studia Lettere Moderne all’Università di Firenze.
È irrimediabilmente devota a due sole attività per scoprire la cultura nel senso più ampio possibile: leggere e viaggiare.
Per il resto la biografia è ancora tutta da scrivere.

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Pin It Share 0 Google+ 0 0 Flares ×