Mete da “G7 della Cultura”

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Pin It Share 0 Google+ 0 0 Flares ×

Il 30 e 31 marzo 2017 avrà luogo a Firenze il “G7 della Cultura“, la riunione dei Ministri della cultura dei Paesi appartenenti all’esercizio. Si tratta della prima riunione in assoluto nella storia del G7 che l’Italia ha in programma di realizzare nell’intento di porre al centro delle politiche di governo la cultura ed il patrimonio culturale. E se ogni Stato appartenente al G7 fosse la meta di un vostro viaggio?

GIAPPONE

Vale il viaggio: Hanami
Quando andare: dal 24 al 28 marzo 2018, secondo il Japan Weather forecast

GiapponeL’Hanami è la fioritura dei boccioli di ciliegio, il momento di maggiore poesia del paese del sol levante. Se volete assaporare tutta la delicatezza e malinconia dell’isola di Tokyo, non potete perdervelo. I templi, le strade, gli stagni, diventano un mare infinito di petali bianchi. A partire dal periodo Heian (794-1185), ogni anno in primavera, durante l’hanami (letteralmente significa “guardare i fiori” ma il termine viene utilizzato esclusivamente in riferimento al fiore di ciliegio), i giapponesi festeggiano la bellezza effimera del Sakura (fiore di ciliegio), uno dei simboli del Giappone, così fortemente presente nella cultura del paese del Sol Levante. La fioritura dura pochissimi giorni, e viene celebrata perché insegni all’essere umano che la felicità è effimera e quando arriva, va colta e celebrata, e successivamente lasciata andare con cuore puro.

 

CANADA

Vale il viaggio: l’aurora boreale nel nord del paese, visibile al meglio a marzo, e i festival per la distillazione dello sciroppo d’acero
Quando andare: dal 4 marzo, per lo Sugarbush Maple Syrup Festival, fino al 31 marzo

canadaL’aurora boreale è al suo massimo splendore e massima visibilità nel mese di marzo nel nord del Canada. Munitevi di tuta antifreddo e ciaspole e dirigetevi verso Yukon, nella parte nord ovest del paese. Inoltre proprio qui, durante il periodo di spring break delle scuole dell’Ontario, è possibile praticare il dog sledding notturno (le slitte trainate dai cani) per trovarsi nel mezzo a un vero e proprio manto di neve bianca, dove vedere riflessi i magici colori delle “luci del Nord” (così viene chiamata qui l’Aurora borealis). Se avete bisogno di una pausa dal freddo, scendete più a sud e godete dei festival dedicati alla cosiddetta “ambra d’oro”: lo sciroppo d’acero. Si inizia con le zone del Quebec, dove gli alberi di acero rilasciano la linfa a inizio mese, e si conclude con la Contea del Prince Edward, con il festival “Maple in the Country” dal 26/03.

 

STATI UNITI

Vale il viaggio: WonderCon a Los Angeles
Quando andare: la fiera inizia il 31 marzo, ma non volete prima fare un salto in spiaggia a Santa Barbara o Santa Monica?

wonderconFanatici di manga, anime, serie TV e supereroi? Dopo il successo del ComiCon di San Diego (previsto ogni anno a luglio) la arriva a Los Angeles una sorella minore ma di grandissimo appeal: la WonderCon si svolgerà infatti al centro di Anheim, sulle colline della città degli angeli, a partire dal 31/03. Non potete mancare, e davvero vale il viaggio, se volete incontrare tutti i vostri beniamini del mondo dei fumetti e dei super-heroes, come ad esempio i creatori della squadra Marvel: Avengers, Iron Man, Suicide Squad, X men, James Dashner (autore della serie di libri Maze Runner), i disegnatori di Ninja Turtles, Harley Quinn, Wonder Woman, Tomb Raider. Top secret per ora la top line degli attori previsti, anche se ci si aspetta grandissimi nomi dalle serie TV. Al ComiCon di San Diego si è infiltrata di nascosto anche Maisie Williams (Arya di game of Thrones), chissà che succederà a Los Angeles!

 

FRANCIA

Vale il viaggio: il venticinquesimo compleanno di Disneyland Parigi
Quando andare: il 26 marzo

disneyland-paris-disneyland-park-main-streetSembra ieri che i fan Disney scoprirono con felicità che il mega parco divertimenti di Orlando avrebbe aperto una branch europea, e invece sono già passati ben 25 anni! Per festeggiare il quarto di secolo, Disneyland Parigi propone una serie di eventi da non perdere. Primo fra tutti una nuova attrazione, o meglio una nuova parte di parco, interamente dedicata alla saga di Star Wars, attraverso un “viaggio intergalattico” interamente in 3D. Inoltre al calare della sera, per i più romantici, il resort mette in scena lo spettacolare Disney Illuminations: un meraviglioso spettacolo pirotecnico con luci ed effetti speciali che condurrà tutti i personaggi Disney all’interno del Castello della Bella Addormentata. Gli ospiti saranno catapultati nel mondo di Frozen, della Bella e la Bestia, Star Wars, Pirati dei Caraibi e chi più ne ha più ne metta.

 

INGHILTERRA

Vale il viaggio: la foresta incantata di Harry Potter
Quando andare: 31 marzo

harry potterSe siete fan del mondo di creato da J.K. Rowling c’è un luogo che è davvero un must see: i Warner Bros. Studio Tour London – The Making of Harry Potter, che si trova a Watford, periferia nord-ovest di Londra. Il 31 marzo ci sarà un motivo in più per visitarli: gli studios inaugurano la foresta proibita, composta da alberi enormi di diametro di circa 4 metri, dove i visitatori che coraggiosamente varcheranno la sua soglia potranno passare al di sotto delle grosse radici durante il loro percorso e perfino controllare il tempo atmosferico usando le stesse tecniche usate dai produttori dei film. L’ingresso sarà presidiato da riproduzioni di Rubeus Hagrid con costumi originali ripresi dai film, e all’interno della foresta si dovrà inchinare al cospetto di Fierobecco (l’enorme ippogrifo riprodotto in scala 1:1) e ci si ritroverà faccia a faccia con Aragog, l’Acromantula spaventosa che tanto ha terrorizzato i maghi e i babbani.

 

GERMANIA

Vale il viaggio: Festival di primavera di Heidelberg
Quando andare: dal 25 marzo

HeidelbergLa primavera di Heidelberg, per dirla in lingua originale Heidelberg Fruhling, è il festival più importante di musica classica in Germania. Quest’anno festeggia la sua ventesima edizione con circa 120 eventi. Ogni anno il festival coinvolge la romantica cittadina tedesca con una vivace musicalità; di particolare interesse la categoria “canzone”, così saldamente legata alla città di Heidelberg, con ospiti provenienti dalla Filarmonica della BBC, il multi percussionista Martin Grubinger e l’orchestra da camera di Mahler.

 

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Pin It Share 0 Google+ 0 0 Flares ×