A Firenze è il momento dei foodie festival

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Pin It Share 0 Google+ 0 0 Flares ×

Si sa, la primavera porta con sè i festival in giro per il mondo. E mentre sulla west coast il Coachella imperversa, in attesa delle note distorte di Firenze Rocks, per questa settimana a Firenze è il momento dei festival del cibo.

Dal 21 aprile al 1° maggio in città sarà impossibile sfuggirne. Si inizia infatti con lo spazio di Leonardo Romanelli alla Mostra dell’Artigianato, che con il suo evento “Le delizie di Leonardo” propone un festival dell’enogastronomia pop. I momenti più divertenti saranno quelli in cui cuoche casalinghe affiancheranno gli chef Mattia Barciulli, Stefano Pinciaroli e Simone Cipriani nella preparazione di alcuni loro signature dish. Vedremo chi delle cuoche di casa vincerà questo nostrano masterchef, che va in scena dal 24 al 27 aprile.

Non ci scordiamo poi l’appuntamento al Piazzale Michelangelo per tutti i
golosi di gelato: il “Gelato Festival 2017 Europa”, giunto ormai alla settima edizione, con le sfide tra i gelatieri più rinomati della penisola. I nuovi gelati in gara? Da provare la crema catalana con croccante di mandorle e leche, e l’Ettamo Fragola (fragola al 60% con scaglie di fondente e balsamico in glassa).

street food 4Il 28 aprile ci spostiamo di poco e andiamo al parco delle Cascine, che vede ospite l’International Street Food Parade. Si prevedono circa 70 food truck sia italiani che internazionali e alcuni birrifici artigianali. Preferite non abbandonare il centro storico? Anche qui, le proposte di festival non mancano. Prima tappa da Eataly, che propone il “Festival Della Cucina Popolare Toscana”. Tra le tante iniziative all’interno della manifestazione, special guest “La porchetta di Aldo” di Monte San Savino, vincitrice del Guinness dei primati per la porchetta più lunga del mondo.

gourmettinoSiete amanti dello street food ma le grandi folle non fanno per voi? Oppure volete proporre alla vostra nuova fiamma una reinterpretazione più raffinata del cibo da strada? Sempre in centro due sono i nuovissimi indirizzi che fanno per voi. Il primo è il Gourmettino, in zona Arco di San Pierino. Il padrone di casa Domenico Cilenti, già patron del resort “Porta di Basso” a Peschici, propone una cucina di ispirazione pugliese ma con influenze fresche e internazionali. Da provare per pranzo la puccia di mare, e a cena lo sgombro in cheviche (nuovissima tendenza della cucina oltreoceano) con pan brioche, salicornia e crema alla stracciatella. Vi sembrerà di essere davvero in una piazza di un paesino pugliese, con una vera e propria luminaria tradizionale riproposta nella bellissima sala a volte.

Ultimo indirizzo per un cibo di strada abbinato alla musica dal vivo è il nuovissimo Molo 5 (in fase di apertura). In preparazione ci sarà il polpo dell’Elba, le pizze bio di SimBiosi, il lampredotto delle Ditta Eredi L. Nigro e la musica live del Lido (stretto parente del Rex di Via Fiesolana). Per passare una serata a ballare in riva all’Arno, in attesa dei festival musicali estivi!

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Pin It Share 0 Google+ 0 0 Flares ×