“Nero su nero. Da Fontana e Kounellis a Galliani” a Villa Bardini

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Pin It Share 0 Google+ 0 0 Flares ×

Lo sosteniamo da sempre: Firenze is the new black. Lei sta bene con l’arte, con le nuvole, il sole, la musica ed i piedi per camminarci dentro. Poi un giorno sulla collina di Montecuccoli, da dove Firenze si può vedere tutta, arriva una mostra che del black, quello che sta bene su tutto, ne fa il protagonista e che durerà fino all’inizio di luglio.

“Nero su nero. Da Fontana e Kounellis a Galliani”, a cura di Vera Agosti, si trova a Villa Bardini ed è promossa dalla Fondazione Parchi monumentali Bardini Peyron della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze in collaborazione con Tornabuoni Arte e la Fondazione Roberto Capucci. Il patrocinio è della Regione Toscana e del Comune di Firenze.

Il titolo è tratto dall’omonimo romanzo di Leonardo Sciascia il cui utilizzo è stato gentilmente concesso dalla famiglia e la relativa fondazione. Il romanzo era “nera scrittura sulla nera pagina della realtà”. La mostra, con le sue 31 opere dislocate tra le circa 10 sale del terzo piano della Villa, vede un percorso nell’arte contemporanea italiana sull’utilizzo del colore nero, nella pittura e nella scultura a parete.

Lo spettatore è invitato a godere del nero nelle forme e nella percezione, a verificare il cambiamento di emozione che provoca il nero dipinto, scolpito, cucito e ad assistere ad alcune delle più grandi opere di arte contemporanea italiana.

Si trovano lo Spazialismo di Lucio Fontana, l’Informale con Alberto Burri, il Concettuale con Vincenzo Agnetti e ancora Arte povera di Kounellis, Transavanguardia di Enzo Cucchi, Pop Art di Tano Festa e Franco Angeli, Anacronisti e esponenti del Magico Primario. Anche la moda entra a far parte di questo percorso con Roberto Capucci che espone alcuni abiti in dialogo con tre lavori di Alberto Burri, Enzo Cucchi e Omar Galliani.

Durante la mostra, il Museo Capucci che si trova nella villa, presenta soltanto capi in nero. I più tecnologici potranno visitare la bellezza della Villa scaricando l’app “Villa Bardini” realizzata da Inera srl che descrive anche ogni opera presente.

Al termine della visita non mancate di uscire sulla strepitosa terrazza panoramica…un piazzale Michelangiolo in versione intima con una vista mozzafiato!

 

Fino al 9 luglio 2017
NERO SU NERO a Villa Bardini
Orario: da martedì a domenica, dalle 10.00 alle 19.00 (ultimo ingresso alle ore 18.00) – Chiuso i lunedì feriali.
Biglietto: 8/6/4 €

Info QUI

 

di Francesca Poli

Articolo pubblicato dalla redazione.
0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Pin It Share 0 Google+ 0 0 Flares ×