SPIDER-MAN: HOMECOMING

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Pin It Share 0 Google+ 0 0 Flares ×

Un grandioso e stimolante Tom Holland debutta con un film tutto suo.
La conoscenza di Tony Stark, aka Iron Man, e l’aver combattuto al fianco degli Avengers, accendono nel giovane Peter Parker (Tom Holland), liceale del Queens, il desiderio di far parte di qualcosa di molto più grande di lui e diventare uno degli eroi più potenti della Terra. Acciuffare criminali e il mostrarsi pronto all’azione agli occhi del suo mentore fanno passare in secondo piano persino la ragazza per cui ha una cotta.La situazione viene però stravolta dalla comparsa dell’Avvoltoio (Michael Keaton) e della sua squadra, che sfruttano segretamente fonti di energia aliena rubate dopo la battaglia di New York.
L’emblematico titolo Homecoming dà l’idea di un bentornato al personaggio dei fumetti sul grande schermo, tuttavia senza ripartire dalle origini dei suoi poteri, una storia che ormai conosciamo fin troppo bene.

Tom Holland dona al nuovo Spiderman quel tocco in più di ironia e humour che erano mancati nelle saghe precedenti, affiancando i tipici drammi adolescenziali alle responsabilità da supereroe.

L’attore prodigio ha dichiarato di essersi ispirato a Tobey Maguire e Andrew Garfield (i due Spiderman precedenti), ma anche a Marty McFLy di Ritorno al futuro, e di essere riuscito così a dare nuova energia al suo personaggio. Infatti, ci troviamo davanti a una versione molto diversa dell’uomo ragno: sicuramente uno “Spidey di quartiere” mai visto prima.

Ma chi è Tom Holland? Classe ‘96, attore e ballerino britannico, inizia a far parlare di sé per la partecipazione al film The Impossible di Juan Antonio Bayon, in cui recita accanto ad attori del calibro di Naomi Watts e Ewan McGregor.
Nel 2008 debutta alla West End con Billy Elliot The Musical, venendo acclamato per le sue incredibili capacità nella recitazione e nella danza e, a soli 14 anni, viene scelto come protagonista per la performance speciale del 5° anniversario del musical.mTra il 2012 e il 2013 vince alcuni premi per la sua formidabile interpretazione nel film di Bayon, classificandosi tra i più promettenti giovani attori del momento.

Grazie al suo carisma, Holland fa sì che Spiderman: Homecoming non sia l’ennesimo reboot, ma una storia completamente nuova, più giovane e fresca proprio come il suo protagonista. Non sottovalutatelo!

 

di Bianca Bonacci

 

Articolo pubblicato dalla redazione.
0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Pin It Share 0 Google+ 0 0 Flares ×