Lorenzo Zazzeri, quando l’arte incontra il nuoto a Firenze

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Pin It Share 0 Google+ 0 0 Flares ×

Come coniugare la passione per l’arte con quella per lo sport? La parola a Lorenzo Zazzeri, giovane artista fiorentino ma anche promettente atleta della FIN (Federazione Italiana Nuoto). Classe 1994, Lorenzo inizia da piccolissimo trascorrendo interi pomeriggi a copiare le immagini dei cartoni animati della Disney. Grazie alle spinte familiari è iniziato anche il suo percorso nel nuoto coltivando entrambe le passioni di pari passo.

lorenzo zazzeri 3

“Ho iniziato nuoto da piccolissimo perché mia mamma era istruttrice di nuoto e ho subito dimostrato un buona propensione all’acqua, anche se inizialmente non frequentavo i corsi molto volentieri. Da quando ho iniziato il pre-agonismo invece il mio carattere competitivo mi ha fatto appassionare sempre di più fino ad arrivare ai risultati odierni”.

Oltre ad essere artista e nuotatore, Lorenzo è anche studente universitario presso la facoltà di Scienze Motorie, Sport e Salute a Firenze. Come riesce a conciliare tutti questi impegni?

“Non è facile ma ritengo che se qualcosa ti piace veramente un po’ di tempo da dedicargli lo trovi. É come per il dessert a fine pasto: nello stomaco c’è sempre posto per il dolce!”

lorenzo zazzeri 2Come artista Lorenzo è uno sperimentatore a cui non piace porsi limiti: “Mi interessa molto l’arte in generale, come quasi tutti gli artisti vado a periodi in questo momento mi piace la corrente dell’iperrealismo. Scelgo prevalentemente soggetti figurativi, volti espressivi che raccontano una storia. Mi piace anche trattare temi sociali o ritrarre scene di vita quotidiana”. Zazzeri sta muovendo i primi passi nel circuito dell’arte contemporanea: ha partecipato al Verdi off a Parma dove ha realizzato il dipinto “Verdi con papillon” in stile pop art in netto contrasto con la tecnica dell’iperrealismo adottata nel dipinto “Bon appetit” esposto alla XI Florence Biennale di Arte Contemporanea, a oggi l’evento più importante a cui abbia preso parte.

L’essere così giovane è sicuramente un punto di forza per Lorenzo che, insieme all’amico e compagno di nazionale Matteo Restivo, sta sfruttando le potenzialità del web per farsi largo nel mondo dell’arte. “Insieme abbiamo iniziato questa avventura aprendo la pagina zazzArt su Facebook e Instagram con l’obiettivo di ampliare la nostra visibilità per poi, come sta accadendo, uscire dai social per proporsi nel mercato reale. Matteo cura la parte organizzativa, economica e relazionale mentre io “mi limito” a fare l’artista”.

Arte e sport apparentemente sono due mondi distanti ma Zazzeri riesce a trovare dei punti di contatto: “Arte e Nuoto hanno in comune la pazienza e la tenacia. Così come realizzare un dipinto e migliorare la propria tecnica richiede tempo, anche il costruire una prestazione sportiva allenandosi giorno dopo giorno necessita di tali qualità”.  Infine come vede il suo futuro? Come nuotatore punta a crescere con la Nazionale, come artista mira ad esporre a Venezia ad Arte Laguna nel 2018 oltre a frequentare workshops per avere nuovi stimoli e idee per le future creazioni.

 

www.facebook.com/pg/zazzArt

 

 

di Valentina Piuma

 

Articolo pubblicato dalla redazione.
0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Pin It Share 0 Google+ 0 0 Flares ×