PITTI TASTE 13 GOES WILD!

0 Flares 0 Flares ×

Se pensavate che i cestini di vimini visti sulle passerelle delle ultime sfilate di alta moda – e rubati alle passeggiate nei boschi – fossero un vezzo di stile, Pitti Taste 13 vi farà ricredere.

Il salone dedicato alle eccellenze del gusto approda come ogni anno in Stazione Leopolda dal 10 al 12 marzo e lo fa percorrendo i sentieri dei paesaggi commestibili del Foraging, tema fondante di questa tredicesima edizione.

Cercare, riconoscere, raccogliere e cucinare con erbe selvatiche, alghe, arbusti, licheni, semi, resine, radici, tutti elementi riscoperti da questo tema contemporaneo alimentare che sembra emergere da un libro di favole russe.

Non sono le ricette tratte da un Manuale delle Streghe ma quelle dettate da un trend che, seppur caro alle nostre nonne, come l’amico Burian scende dal Nord Europa dai laboratori di ristoranti come il NOMA di René Redzepi (che ha lanciato addirittura un’app – Vild Mad – sul tema!) e approda in terra italica per convertire i palati più sperimentali ad un approccio selvatico e reducetariano al cibo, rispettoso del nostro corpo e dell’ambiente dove viviamo.

A costellare una fiera con oltre 400 aziende presenti – che sapranno ben soddisfare anche i palati più ricercati e affezionati alla tradizione – il focus sul Foraging, oltre ad ispirare l’allestimento ideato da Alessandro Moradei, si dipanerà in un Ring e di una serie di eventi curati da Pitti Immagine in collaborazione con Wood*ing – Wild Food Lab, il laboratorio di ricerca creato da Valeria Mosca.

Degni di nota Storie di bosco, la mostra-installazione di DISPENSA magazine in scena nel piazzale tra la Stazione Leopolda e il Teatro dell’Opera e Miniforaging, uno speciale workshop con merenda dedicato ai bambini dai 5 ai 10 anni, a cura di Wood*ing in programma sabato 10 marzo, dalle 15 alle 17, le Serre Torrigiani.

Non siete fan del sottobosco? La fiera non si esaurisce all’interno della Stazione Leopolda ma abbraccia l’intera città con il calendario di eventi Fuori di Taste a partire da mercoledì 7 marzo.

Ingresso esclusivo operatori del settore:
sabato 10 e domenica 11 marzo, ore 9.30 – 14.30

Ingresso al pubblico
sabato 10, domenica 11 marzo ore 14.30 – 19.30 e lunedì 12, 9.30 – 16.30

 

Per gli amici Stoló, tiene ‘a pummarola int’e vvene e non indossa mai i pantaloni.
Architetto ed event manager, trova giustificazione ad ogni dramma nelle stelle. Dura in sensi plurimi, si destreggia tra ristoranti, sac à poche ed illustrazioni foodie a suon di shoegaze.

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Pin It Share 0 Google+ 0 0 Flares ×