LIBERNAUTA XVIII Edizione

0 Flares 0 Flares ×

Era nato come una scommessa ed è diventato un “concorso a premi per terrestri curiosi” che coinvolge 30 scuole secondarie di 2° grado e oltre 40 biblioteche della provincia di Firenze. Libernauta, il progetto nato per promuovere il gusto per la lettura e in particolare per la narrativa contemporanea tra i giovani dai 14 ai 19 anni, è ripartito.

Promosso da Regione Toscana, Comune di Firenze, Comune di Scandicci, SDIAF e SDIMM, e organizzato e realizzato da EDA Servizi e Allibratori Aps Onlus, Libernauta promuove in modo sano il piacere della lettura: l’attività è completamente svincolata da obblighi di tipo scolastico, generi e tematiche proposte sono studiate per un pubblico giovane. Una scelta consapevole che è merito del comitato scientifico, composto da insegnanti, studenti, bibliotecari e scrittori.

COME PARTECIPARE

Per partecipare basta un click. Si va sul sito www.libernauta.it ci si iscrive, si va in biblioteca, si prendono in prestito i libri preferiti tra “i magnifici 15″ proposti e, dopo averli letti, si lasciano almeno 3 recensioni online.

Tra “i magnifici 15” ci sono La Frontiera di Alessandro Leogrande, Continua a camminare di Gabriele Clima, Mary e il mostro di Lita Judge che racconta con parole e immagini la biografia dell’autrice di Frankenstein Mary Shelley, o In attesa di un sole sugli inizi della poetessa Emily Dickinson. Ancora The end of the Fucking world di Charles Forsman, ispirato all’omonima serie tv su Netflix. In palio come primo premio “una giornata con lo scrittore”: Gabriele Clima, tra “i magnifici 15” con il libro Continua a camminare, accompagnerà il primo classificato al Festival “Più Libri Più Liberi” (Roma, 5-9 dicembre 2018).

I magnifici 15 di Libernauta

In palio anche biglietti per concerti e spettacoli teatrali, abbonamenti e ingressi per palestre, piscine e altre attività sportive, card Netflix e Spotify, buoni per l’acquisto di libri e il cd “Canzoni per un lettore – vol. 1” curato dall’associazione La Scena Muta.

 

Raffaella Galamini

Sono nata a Viterbo tra torri e mura medievali ma Firenze con i suoi tramonti e i suoi capolavori mi ha conquistato da ormai 15 anni. Qui scrivo, mangio, corro, vado a spasso con la mia canina Nora e scopro posti nuovi, non rigorosamente in quest’ordine. Il mio passatempo preferito è consigliare agli amici un ristorante da provare a cena o cosa fare nel week-end.

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Pin It Share 0 Google+ 0 0 Flares ×