Record Store Day a Firenze e nel mondo: una giornata per la musica

0 Flares 0 Flares ×

Un evento speciale per chi ama la musica, non solo da ascoltare ma da “possedere”; ricorre difatti sabato 21 aprile l’undicesima edizione del Record Store Day.

Concepita nel 2007 da Chris Brown, commesso di un negozio statunitense di dischi (figuriamocelo pure come John Cusack in “Alta Fedeltà”), questa giornata, che si verifica ogni penultimo sabato d’aprile, è interamente dedicata ad omaggiare i luoghi dove si spaccia la droga più dolce e benevola, la musica.

Sviluppatosi dagli States in tutto il mondo, il Record Store Day è una grande festa a base di performance, registrazioni live, mostre d’arte, incontri fra artisti e fan e soprattutto uscite discografiche e ristampe speciali. Sono centinaia le celebrità musicali che hanno presenziato negli anni, basta scorrere l’elenco degli ambasciatori musicali che si sono succeduti. I Metallica, Iggy Pop, Ozzy e Dave Grohl sono solo alcuni dei nomi, mentre nel 2018 l’onore spetterà al duo hip hop Run The Jewels.

Firenze con la musica ha un legame forte, e non solo perché è stata la culla del rinascimento della new wave italiana, con gruppi cardine tutt’ora in attività quali Diaframma e Litfiba. Presenta difatti negozi storici come il “Data Records 93”, oppure più recenti ma forniti quali il “Danex”. Ci saranno eventi speciali, e la sera Glue, Tender, Flog, Sala Vanni e molti altri locali proporranno concerti per ogni palato auditivo: perché in fondo la musica è bella per la sua vastità e immensità.

Per domani sono centinaia le uscite già annunciate, e tra queste segnaliamo:

Led Zeppelin: un 45 giri giallo con due versioni inedite di Rock’n’Roll e Friends
Fleet Foxes: choral version di Crack Up, e un Live in Montreux di In The Morning.
David Bowie: triplo album Welcome To The Black Out (Live London ’78),  il singolo Let’s Dance (Demo) e David Bowie in vinile blu e rosso
Van Morrison: You’re Driving Me Crazy con Close Enough For Jazz/The Things I Used To Do
Ryuichi Sakamoto due inediti di ff2
The Alarm: singolo Where Two Rivers Mee
Brian Eno & Kevin Shields: The Weight Of History/Only Once Away My Son del duo Cure: doppio picture disc di Mixed Up e la sua versione extra Mixed Up Extras 2018
Pino Daniele: Tracks
Francesco Guccini e Juan Carlos ‘Flaco’ Biondini: singolo Migranti, interpretato da Enzo Iacchetti & I Musici.
Mina:  singolo Trenodia/I Discorsi
Stella Maris: ristampa in vinile oro per l’album di debutto
CSI: 45 giri Celluloide/Del Mondo
Enzo Jannacci: Gheru Gheru
Antonello Venditti: Sotto il segno dei Pesci/Sara
Timoria: Senza vento/Sangue impazzito
Lou Reed: triplo Animal Serenade
Jeff Buckley: doppio Live at Sin-e
Johnny Cash: quintuplo live At Folsom Prison

Al giorno d’oggi basta un clic per poter ascoltare la nuova hit di un gruppo elettrowave scandinavo, e forse i negozi di dischi hanno perso purtroppo di importanza, e la valenza anche sociale del passato. Ma lo sguardo di chi ama veramente la musica si accende davanti agli scaffali e alle pile di cd e vinili, da scorrere con dita curiose in cerca dì novità emozionanti oppure di opere del passato che lo hanno segnato.

Basta una copertina, un dettaglio, un titolo, un flash.

Dubitiamo che con il mouse si possa ottenere lo stesso effetto.

 

Matteo Massi

Classe 87, Matteo Massi nasce cresce e vive nella brulla provincia toscana. Ama scrivere, si laurea in Media e Giornalismo e prova a farne una professione con scarsi risultati. Gli piace ascoltare la musica dal vivo, invidiando sempre quelli sul palco in quanto capace di suonare a malapena i campanelli.

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Pin It Share 0 Google+ 0 0 Flares ×