Il ritorno dello sboccato Mercenario Chiacchierone in Deadpool 2

0 Flares 0 Flares ×

L’eroe più antieroe della Marvel interpretato da Ryan Reynolds è pronto a far ridere e commuovere nuovamente i fan in “Deadpool 2”. Il sequel con protagonista il Mercenario Chiacchierone si conferma un cinecomic esilarante e originale, ricco di easter eggs che non possono non affascinare qualsiasi appassionato esperto in materia. Dalle frecciatine lanciate a Hugh Jackman riguardo la sua ultima interpretazione di “Wolverine” in Logan fino ad arrivare agli ammiccamenti ai film targati DC, la sceneggiatura di Rhett Reese e Paul Wernick è resa ancora più intensa ed efficace grazie al contributo dello stesso Reynolds – stavolta figura anche come co-sceneggiatore – che consente al suo personaggio di rompere frequentemente la quarta parete, sfidando l’attenzione degli spettatori.

 

deadpool 2

 

Le sequenze action diventano magicamente delle coreografie orchestrate ad hoc, puro intrattenimento visivo, che evidenziano la mano esperta (ormai possiamo dirlo) del regista David Leitch, maggiormente noto per aver diretto i recenti action movie John Wick e Atomica Bionda.

Leitch riesce a non banalizzare mai alcun combattimento, rendendoli, al contrario, sempre più interessanti e spettacolari col proseguire della vicenda. È come se “Deadpool” eseguisse una danza minuziosamente progettata insieme agli altri soci della X-Force.

Ciò che rende “Deadpool” unico nel suo genere, a parte l’abilità di non prendersi mai sul serio, è l’accompagnamento musicale, una colonna sonora che spazia tra i generi, in grado di accentuare ancora di più l’ironia della pellicola; già la presenza di Celine Dion o Enya in un film del genere dovrebbe essere un “campanello d’allarme”.

“Deadpool 2” conquista tutti anche stavolta: ci troviamo davanti a un Mercenario Chiacchierone più maturo, che, oltre ad esibirsi in comiche gag, mostra il suo lato più umano e sentimentale, attraverso il ricordo di un passato difficile, tragiche perdite e la volontà di far parte/costruire una famiglia. In effetti, il sequel si dichiara fin dall’inizio un film per famiglie, e scoprirete che lo è realmente… parolacce a parte.

 

Trailer Deadpool 2

Mary Saccà

Nata a Firenze il 4 agosto 1993. Laureata nel 2015 con il massimo dei voti in “Progettazione e Gestione di Eventi ed Imprese dell’Arte e dello Spettacolo” con una tesi che ripercorre le doti attoriali di Tom Hanks, evidenziando in particolare le sue sei interpretazioni in “Cloud Atlas”. Fa parte dello staff organizzativo del Florence Korea Film Fest e del Dragon Film Festival, e scrive per alcuni siti web in qualità di newser e recensore.

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Pin It Share 0 Google+ 0 0 Flares ×