Firenze Libro Aperto: la Fortezza si trasforma in un’oasi per appassionati di libri e musica”

0 Flares 0 Flares ×

Dopo il successo della prima edizione con oltre 30.000 visitatori torna alla Fortezza di Firenze, nel weekend del 28-30 settembre, Firenze Libro Aperto, il festival dedicato alla lettura e all’editoria.

Nella scorsa edizione si contavano 11.000 mq espositivi nel Padiglione Spadolini. Quest’anno gli spazi sono stati ampliati fino a 30.000 mq, con l’obiettivo di raddoppiare il numero di visitatori, continuando a far crescere un progetto culturale ambizioso. Saranno presenti più di mille tra autori, editori e giornalisti. Già annunciati Nanni Moretti, Stefano Benni e Andrea Scanzi.

Le principali novità coinvolgono gli spazi dedicati: lo Spazio Comix infatti, come l’area ragazzi, verranno arricchiti con numerose altre scelte, mentre verrà introdotta ex novo una sezione dedicata alle migliori case editrici di libri d’arte. A tutto ciò farà da contorno la partecipazione di alcuni dei migliori progetti gastronomicidella città, così da assicurare una ristorazione varia e di alto livello.

La parola chiave di questa edizione sarà “ponti”: in primis perché da sempre i libri sono un ponte per comprendere la realtà in cui viviamo; in secondo luogo perché il ponte si concilia con l’idea dell’abbattimento delle barriere, con l’intenzione di saldare realtà ed esperienze differenti nella speranza di dare luogo ad un processo di conoscenza e comprensione.

Ad accompagnare la fiera espositiva durante la notte ci saranno live e performance artistiche. Il 26 settembre per l’inaugurazione ci sarà l’intimo live al pianoforte di Stefano Bollani, mentre sabato 28 si susseguiranno sul palco a partire dalle 20.00 TricaricoRoberto Vecchioni Francesco Motta. Una costante invece per i tre giorni saranno i dj set a fine serata per far ballare tutti fino a notte tarda.

28-29-30 settembre 2018
Padiglione Spadolini, Fortezza da Basso

Biglietto giornaliero: 11 euro
Abbonamento 3 giorni: 22 euro
Info:firenzelibroaperto2018.it

 

Luca Gasperoni

Classe 1994, laureato in Giurisprudenza a Firenze. Radici in Toscana, cuore in America Latina. Incapace di stare nello stesso posto per più di un mese, vivo con lo zaino sulle spalle, la strada davanti a me e la penna tra le mani. Attratto da mille cose allo stesso tempo mi nutro di libri, poesie, film e street art. Appassionato di musica, spendo milioni in vinili e concerti, scrivendo recensioni per magazine online.

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Pin It Share 0 Google+ 0 0 Flares ×