PRESENTE ITALIANO

0 Flares 0 Flares ×

Dall’11 al 18 ottobre torna Presente Italiano, la manifestazione pistoiese che da 4 anni apre in Toscana una finestra sul cinema “made in Italy”di ieri e di oggi.

Al suo giovanissimo direttore Michele Galardini abbiamo chiesto di illustrarci la nuova edizione alla luce delle ondate di cambiamento che finalmente sembrano scuotere il panorama cinematografico in Italia.

Cosa pensi della recente riscoperta dei generi da parte degli autori italiani?

“In Italia è ancora la commedia a farla da padrone al botteghino, un genere che non è rappresentato solo dai film più commerciali, ma anche da opere come La buona uscita di Enrico Iannaccone o Loro chi? con Edoardo Leo. Sono tutti segnali che fanno ben sperare in una ripartenza del cinema italiano. Questo riguarda anche l’horror, uno dei generi maggiormente riconducibili a un determinato periodo italiano e che tutt’ora funziona molto bene a livello indipendente. Suspiria di Luca Guadanino, recentemente passato a Venezia, è un segnale della volontà di ricostituire una cinematografia forte partendo dal genere. Presente Italiano ama soprattutto celebrare i maestri nascosti come Sergio Martino, lo scorso anno nostro ospite. Un autore che ha spaziato da film come L’allenatore nel pallone all’horror appunto”.

A maggio la notizia di un super ospite come Carlo Vanzina. Quello che è successo appena un mese dopo è tristemente noto.

“La nostra idea era di fare un omaggio al cinema dei Vanzina al quale avrebbero partecipato sia Enrico che Carlo. All’indomani della scomparsa di Carlo la volontà di Enrico è stata quella di confermare la sua presenza. Non presenteremo solo le commedie ma anche i loro esperimenti di genere come Sotto il vestito niente. Faremo un omaggio, un grande abbraccio a Carlo e soprattutto a Enrico: due cineasti che hanno realizzato più di 40 film di grande successo”.

 

 

Tra gli ospiti di questa edizione i registi Denis Malagnino (Il codice del babbuino) e Simone Massi (La strada dei Samouni); ci sarà inoltre un omaggio a Ermanno Olmi con la proiezione de Il Posto restaurato dalla Cineteca di Bologna.

Appuntamento a Pistoia al cinema Roma e al Funaro Centro Culturale.

Maggiori info su: www.presenteitaliano.it

Caterina nasce, cresce e vive a Firenze da un discreto numero di anni.
Sedotta e mai abbandonata dal cinema fin dall’infanzia, crede fermamente in una critica cinematografica semplice e costruttiva, volta ad essere strumento di riflessione e conoscenza del lettore cinefilo.

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Pin It Share 0 Google+ 0 0 Flares ×