di Virginia Landi

Torna alla sua 21° edizione l’Estate a San Salvi, uno dei più longevi tra gli appuntamenti dell’Estate Fiorentina. “Siamo tutti migranti… veniamo da terre assai lontane” sarà l’identità di tutti gli appuntamenti fissati per questa estate a San Salvi che avranno inizio a partire dalla prima settimana di giugno insieme ai Chille de la balanza. Scopriamo insieme tutti gli eventi da non perdere di questa freschissima estate in arrivo.

IS THAT FOLK? VOL.2

Dopo il successo della prima edizione, Lungarno rilancia con la presenza – ancora da confermare – di un artista internazionale in uno dei due concerti, avvalendosi della preziosa media-partnership di due diffusori per la musica alternativa a livello nazionale: Controradio e SentireAscolrare.

Vogliamo creare un marchio di fabbrica unico e inconfondibile che sappia richiamare appassionati e curiosi non solo da Firenze, ma da tutta Italia.

La rassegna si pone in continuità con la prima edizione, e avverà con le stesse modalità (e il contributo di Estate Fiorentina) e nello stesso periodo, precisamente i giorni 23 luglio e  22 agosto.
Ecco i due appuntamenti da segnare assolutamente in agenda:

  • Martedì 23 luglio 2019
    Angus McOg
    Threelakes
    Howe Gelb+ M.Ward
  • Giovedì 22 agosto 2019 
    Serena Altavilla
    BeMyDelay

TESTE TONDE E TESTE A PUNTA

A partire da l6 giugno potremmo assistere a “Teste tonde e teste a punta”, spettacolo ispirato al testo scritto da Bertolt Brecht, tra il 1931 e il 1934, anni in cui l’autore è costretto a lasciare la Germania ed in cui l’Europa vede l’ascesa al potere di Hitler con il conseguente declino di una “appena nata” democrazia.

“Teste tonde e teste a punta” porta alla luce la discriminazione razziale utilizzata dal potere come pretesto per allontanare lo sguardo dai problemi economici e societari dello Stato. Nel paese inventato da Brecht la guerra si decide a tavolino, il clero offre aiuto solo in cambio di offerte, la giustizia sposta la bilancia sempre e soltanto a favore del più potente: una metafora visionaria che non si ferma al tempo in cui venne disegnata, ma prosegue attraversando la nostra storia con straordinaria attualità.

Per questo motivo la compagnia, diretta da Claudio Ascoli, ha scelto “Siamo tutti migranti” come parola d’ordine e come progetto da realizzare nei mesi da giugno a settembre, con un programma di Teatro ma anche di Musica dal vivo in collaborazione con l’associazione culturale La Chute, Cinema ed Eventi speciali, diretta artisticamente dal cantautore Max Larocca.

GLI APPUNTAMENTI DI GIUGNO

    • Giovedì 6 giugno:  replica n. 604 della Passeggiata “C’era una volta… il manicomio” di e con Claudio Ascoli
    • Sabato 8 giugno: Festa di apertura del Gains BARre dalle ore 20:00 nel giardino di San Salvi con Dome la muerte r’n’roll dj set
    • Martedì 11 e mercoledì 12 giugno: uno special event con“Riccardo III” da Shakespeare, spettacolo de Il Teatro di Napoli, drammaturgia e regia di Laura Angiulli che porterà in scena Giovanni Battaglia, Alessandra D’Elia e Luciano Dell’Aglio.
    • Mercoledì 26 giugno: Fernet, uno spettacolo che unisce diversi linguaggi espressivi di musica, teatro, video e animazione insieme alla band Petralana e l’attore Pietro Traldi
    • Venerdì 28 giugno : lo straordinario concerto degli Ifriqiyya Electrique. Dietro questo singolare nome non si nasconde quello di una band quanto piuttosto l’indicazione di una vera e propria cerimonia atta a favorire l’interazione di entità positive; in Ifriqiyya Electrique si incrociano così le chitarre e le contaminazioni elettroniche proprie dei Putan Club, con i riti di trance di Tarek Sultan, Yahia Chouchen e Youssef Ghazala, membri del Rituale Banga del deserto del Sahara in Tunisia. Una serata da non perdere.

GLI APPUNTAMENTI DI LUGLIO

    • Giovedì 4 luglio: “Breviario mediterraneo” con Francesco Chiantese
    • Sabato 6 luglio: il concerto di Lee Ranaldo, tra i più grandi chitarristi oggi in circolazione
    • Domenica 7 luglio : il singolarissimo “Sogno di una notte di mezz’estate” da Shakespeare nella messinscena di RSSA, Residenze Socio Shakespeariane Assistite, progetto diretto da Alessio Martinoli e Francesco Ferrieri.

Dal 18 al 20 di luglio: la produzione teatrale Chille di “Casa di bambole” , di e con Sissi Abbondanza  e “Una splendida giornata da clandestino” del Teatro Miela di Trieste: storia vera di un giornalista che si finge migrante per un giorno e scrive un’inchiesta sulla situazione dei richiedenti asilo, raccontando la città nascosta, quella degli emarginati rifugiati al “Silos”.

AGOSTO E SETTEMBRE: STORIE DIFFERENTI

Come sempre la presenza di giovani artisti e ad inizio settembre un Festival nel Festival: Storie differenti, aperto da Ascanio Celestini sabato 31 agosto. Sempre ad agosto, martedì 27, arriva a San Salvi anche Bobo Rondelli, cantautore livornese che fin dagli inizi si cimenta nelle cover band per poi formare gli Ottavo Padiglione, numero del reparto di psichiatria dell’ospedale civile di Livorno.

Per informazioni e prenotazioni degli spettacoli:
info@chille.itwww.chille.it
TEL: 335 6270739, 055 6236195