Hanno preso il via oggi a Firenze le prime consegne di cibo a domicilio da parte di Robin Food, la giovane cooperativa fiorentina di rider fondata da sette soci (Duccio, Nadim, Simone, Alessandro, Luca, Salvatore, Mahmad) che si propone come alternativa locale e sostenibile ai grandi colossi del food delivery.

Da oggi a questo indirizzo www.robinfoodfirenze.it è possibile effettuare gli ordini, con i primi ristoranti fiorentini che hanno aderito al progetto nelle zone della città raggiunte dalle consegne.

La cooperativa fiorentina (di cui vi avevamo parlato nei mesi scorsi: https://www.lungarnofirenze.it/2021/06/ecco-robin-food-la-prima-cooperativa-fiorentina-dei-rider/) aveva lanciato una campagna di crowdfunding su Eppela, attraverso cui sono stati raccolti 6mila euro, punto di partenza per l’avvio delle attività. Oggi il giorno del debutto vero e proprio con l’inizio delle consegne di cibo a domicilio da parte dei fattorini.

Ora l’obiettivo principale della cooperativa, che aderisce a Legacoop Toscana e che nel giugno 2021 ha siglato un protocollo con Nidil Cgil Firenze in cui si impegna ad applicare correttamente ai propri soci e lavoratori la disciplina del lavoro subordinato, è quello di ampliare la rete dei ristoranti partner.

“Abbiamo contrattualizzato i nostri soci con un contratto di lavoro di tipo subordinato, per adesso part time – afferma Simone di Giulio, presidente di Robin Food – Ora puntiamo a coinvolgere il maggior numero possibile di ristoratori, invitandoli a diventare partner del nostro progetto di food delivery sostenibile e a contribuire a rendere più giusto ed etico il lavoro dei rider”.

I ristoratori che desiderano diventare partner di Robin Food possono contattare la cooperativa mandando un messaggio nella sezione “diventa partner” del sito https://www.robinfoodfirenze.it/diventa-partner , oppure scrivendo a partner@robinfoodfirenze.it