Oroscopo

Non tutti sanno che la prima canzone che gli astronauti cantarono nello spazio fu proprio “Jingle Bells”. Stai per volare in orbita: non provare ad allacciarti le cinture. Lasciati scivolare, non c’è più gravità, fluttua, perdi gli orizzonti.

Ricordi come fosse ieri il momento in cui hai smesso di credere in Babbo Natale, ma di quando ancora confidavi in lui, non è rimasto più nulla. Questo mese, prova a fare diversamente. Non permettere alle delusioni di cancellare quello che di buono c’è stato.

Gli ungheresi realizzano i presepi per poterli trasportare. I personaggi vengono realizzati in carta, ovatta o legno. Questo dicembre, prepara la versione più ergonomica di te stesso: lo spirito di adattamento sarà la tua bandiera.

La Statua della Libertàfu donata agli Stati Uniti dai francesi il giorno di Natale del 1886. Non farti influenzare: non sempre i grandi gesti sono così rilevanti come credi. Lascia un attimo da parte il dandy che è in te, prova a concentrarti sulla sostanza.

Nel 1213 Re Giovanni d’Inghilterra ordinò per Natale 3.000 capponi, 1.000 anguille, 450 chili di mandorle e 24 casse di vino. Se pensavi di non voler far le cose in grande, sappi che certe volte non c’è scelta. Per trarre qualcosa dalle tue conquiste, dovrai sacrificarti.

Non in molti sanno che l’agrifoglio simboleggia la corona di spine di Cristo e le bacche rosse le gocce del suo sangue. Continua a tenere alzate le orecchie, non lasciare che i sentimentalismi guidino la tua vita; capta i segnali.

In Islanda ci sono tredici Babbo Natale, ciascuno dei quali lascia un regalo per i bambini. Non c’è bisogno di sdoppiarsi in 13 e nemmeno in 2. Cerca di preservare le tue forze: se qualcosa non ti convince, trova il coraggio di lasciarlo andare.

Santa Claus è il protettore degli studenti e dei bambini. No, non fai più parte né del primo gruppo né del secondo: smetti di nasconderti dal futuro che ti attende. Non hai più bisogno di protezioni, prendi coraggio e cercati da solo quello che ti serve.

Originariamente, Rudolph, la renna di Babbo Natale, non aveva un naso rosso: i nasi rossi erano visti come un indicatore dell’alcolismo cronico. Per fortuna, la memoria sociale non persiste sempre nel tempo. Apri quante bottiglie vuoi, è ora di festeggiare.

Krampusè la versione cattiva di Babbo Natale e, in Germania, ha il compito di punire tutti i bambini che non si sono comportati bene. Pensi che quest’anno possa venire a farti visita? Prova a recuperare fino a quando sei in tempo, non tutto è perduto.

Il bastoncino di zucchero a strisce rosse, se ribaltato, indica la lettera “J”, che dovrebbe ricordare Gesù. Forse anche tu devi iniziare a guardare le cose da un altro punto di vista. Prova a ribaltare le tue prospettive, analizza quello che hai con occhi nuovi.

Il Panettone (Pan di Toni”) è un dolce che fu creato dal cuoco della famiglia Sforza per rimediare ad uno sbaglio culinario. Come ben sai, oggi è un famosissimo dessert natalizio. A parte per i canditi, regalati anche tu qualcosa di utile: sbaglia.